Nasce iPrivacy, il Software per recepire il Nuovo Regolamento Europeo n. 679/2016

venerdì, 13 aprile 2018 | Progetti

Progetti |venerdì, 13 aprile 2018

Nasce iPrivacy, il Software per recepire il Nuovo Regolamento Europeo n. 679/2016

Giovedì 19 aprile alle 15 il webinar gratuito di presentazione della soluzione software.
Per iscriversi: https://www.we-com.it/iprivacy/

Nei prossimi mesi tutte le amministrazioni pubbliche dovranno confrontarsi con la nuova normativa europea sulla protezione dei dati personali, al fine di farsi trovare pronte per il 25 maggio 2018, scadenza ufficiale per l’entrata in operatività del Regolamento Europeo (GDPR).
L’entrata in vigore del regolamento avrà una grossa importanza sugli aspetti organizzativi, procedurali e tecnologici degli Enti, in quanto lo stesso regolamento ribalta completamente la disciplina sulla Privacy, incentrando il quadro normativo sulla responsabilizzazione del Titolare del trattamento, che dovrà essere in grado di dimostrare di adottare idonee misure tecniche ed organizzative tali da essere conformi ai principi del nuovo Regolamento Europeo considerando l’elevato inasprimento delle sanzioni.

Il software dedicato: iPrivacy

We-COM srl, in collaborazione con Ideapubblica srl, società specializzata in formazione e assistenza agli enti locali, propone un software sviluppato appositamente per gli Enti Locali che consente la gestione degli adempimenti richiesti dal GDPR 2016/679.

iPrivacy guida l’utilizzatore nell’implementazione del Modello Organizzativo Privacy che prevede:

  • l’individuazione delle figure chiavi dell’organigramma Privacy (Titolare, DPO, etc);
  • l’individuazione della struttura tecnica (sedi, uffici, hardware, software) necessaria per il trattamento dei dati personali;
  • l’analisi dei rischi generali di contesto e specifici per trattamento e l’individuazione delle misure tecniche e organizzative adeguate per garantire un livello di sicurezza adeguato;
  • la tenuta, disciplinata dall’art 30, di un registro delle attività di trattamento;
  • la valutazione d’impatto (DPIA);
  • la predisposizione delle Informative;
  • la gestione delle procedure per il data breach;
  • la predisposizione automatica delle lettere di incarico.

iPrivacy è stato predisposto con dei “precaricati” che facilitano l’utilizzatore nell’individuazione della soluzione, modificabile o integrabile, più appropriata alla situazione analizzata.

In particolare iPrivacy:

  • contiene un “precaricato” delle misure di sicurezza informatiche previste dalla Circolare Agid n. 2/2017 e dagli Standard Internazionali;
  • contiene un “precaricato” sui principali trattamenti effettuati dagli Enti Locali nonché delle finalità, delle categorie di interessati e delle categorie di dati personali  dei trattamenti stessi e consente di redigere il Registro dei Trattamenti sia in formato elettronico che cartaceo;
  • contiene un “precaricato” dei rischi più rilevanti nell’ambito del trattamento dei dati personali e delle misure per contrastarli e guida l’utente nell’effettuare l’analisi dei rischi in base alle tecniche più evolute di Risck Management;
  • guida l’utilizzatore, attraverso un “precaricato”, nella predisposizione della valutazione d’impatto su ciascun principio del Regolamento così come previsto dalla normativa e dai principali modelli europei che trattano l’argomento;
  • permette il collegamento in automatico fra sedi, uffici, autorizzati, hardware, software, banche dati, trattamenti, valutazione d’impatto e misure;
  • è stato predisposto, attraverso un apposito modulo, per la comunicazione al Garante di una eventuale violazione dei dati personali (DATA BREACH).

iPrivacy permette:

  • di poter documentare, come richiesto dal Regolamento Europeo (“Principio della Responsabilità”), quanto svolto dall’Ente al fine di adeguarsi al Regolamento stesso;
  • di avere una visione sistemica delle attività relative alla privacy.

iPrivacy:

  • è flessibile in quanto tutti i documenti prodotti sono in formato editabile e quindi adattabili alla realtà di ciascun Ente;
  • è gestibile da più postazioni di lavoro;
  • consente di caricare tutta documentazione che l’Ente intende allegare;
  • riduce sensibilmente i tempi di predisposizione dei documenti;
  • Permette di guidare in modo personalizzato (come raccomandato dal Garante e dal Regolamento) l’Ente nel recepimento della normativa relativa al Regolamento Europeo sulla Privacy.

A guidare i lavori del webinar ci sarà Paolo Braccini, Dottore commercialista esperto in organizzazione e valutazione degli Enti locali. 

Copyrights © 2011 - 2018 All Rights Reserved by We-COM S.r.l.

We-COM s.r.l.

We-COM s.r.l.

01446590554 Giovedì 19 aprile alle 15 il webinar gratuito di presentazione della soluzione software.Per iscriversi: https://www.we-com.it/iprivacy/ Nei pros...
Via Papa Giovanni XXI, 23
01100 Viterbo
Viterbo, VT 09126
(+39) 0761 1763771 Mon-Fri 9am - 6pm Creazione Siti Web Servizi Di Informatica Urbi Smart PA Digitale Servizi per Pubbliche Amministazioni https://www.google.it/maps/place/We-COM+S.r.l./@42.4289101,12.0912025,17z/data=!4m6!1m3!3m2!1s0x132f2cc31a3d7a8f:0xaf8311b03562dfe3!2sWe-COM+S.r.l.!3m1!1s0x132f2cc31a3d7a8f:0xaf8311b03562dfe3 https://www.we-com.it/images/logo.png
(+39) 0761 1810143